EVENTI

Lavoro del futuro e felicità: una lettura attraverso il BES

November 29, 2019

l mondo del lavoro, a cui è dedicato uno dei 12 domini del BES (l’indice Istat che fotografa il benessere del nostro Paese) sarà segnato da anni di profondi cambiamenti: automazione, intelligenza artificiale, precarietà, bilanciamento vita-lavoro, jobless society.
E' ragionevole pensare che nuovi indicatori affiancheranno o sostituiranno quelli attualmente in uso per definire un nuovo orizzonte desiderabile, in cui il lavoro, contestualizzato nel nuovo mondo, sia per ciascuno/a fonte di felicità e di senso.

Il workshop sarà un inedito esercizio di co-progettazione di un nuovo e immaginario set di indicatori per definire il lavoro del futuro.

Info e prenotazioni qui.

PER UNA CITTA' FELICE → 2020

November 22, 2019

Nel 2019 il progetto "Per una città Felice", promosso da Manuia in collaborazione con il Municipio 3 di Milano, ha promosso un’indagine sulla felicità rivolta ai cittadini del Municipio, volta a costruire una mappa dei bisogni e delle aspettative relative al benessere.
Per il 2020, gli obiettivi sono l’affinamento e arricchimento dell’indagine e la co-progettazione di un luogo di sperimentazione di azioni civiche orientate alla felicità pubblica.

L’incontro Per una Città Felice → 2020, ospitato nel palinsesto di milano partecipa, è organizzato in due momenti.
Nella prima parte racconteremo i risultati del progetto 2019 e ascolteremo gli spunti di esperti, amministratori ed esperienze simili; nella seconda parte daremo spazio alla creatività di ciascuno/a, con due workshop di co-progettazione finalizzati a impostare il lavoro per il 2020:

  • Azioni di felicità pubblica: a partire dai bisogni e aspettative reali intercettati grazie ai dati BES riferiti al Municipio e ai dati raccolti con la nostra indagine, si immagineranno azioni civiche da proporre sul territorio [a cura di Manuia].

  • Luoghi di felicità pubblica: un workshop di progettazione urbana per definire insieme il manifesto della felicità nello spazio pubblico di Municipio 3. Nella cornice dei 12 domini BES, il workshop proporrà diverse attività che spaziano dall’attivazione della memoria collettiva ai principi dell’analisi urbanistica

> Vai all'evento Facebook

> Vai all'evento Eventbrite

LUCIANO CANOVA PRESENTA "IL METRO DELLA FELICITA'"

May 15, 2019

Manuia e Mondadori presentano "Il metro della felicità", l'ultimo libro di Luciano Canova.
Insieme all'autore ne discutono Jacopo Tondelli (Gli stati generali) e Emanuele Lazzarini (Manuia).

 

> Vai all'evento Facebook

> Vai all'evento Eventbrite

L’economia misura il nostro benessere materiale, ma può dirci se siamo felici? Esiste uno strumento in grado di misurare la felicità? Il denaro è ancora un elemento imprescindibile del benessere di un individuo e di una nazione? Perché il livello del Pil – il famigerato prodotto interno lordo da cui dipendono le nostri sorti – è così importante? È davvero un indicatore affidabile oppure aveva ragione Bob Kennedy quando, in un famoso discorso tenuto nel 1968 alla Kansas University, fece notare che il Pil «mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa e le prigioni per coloro che cercano di forzarle»?
Prendendo spunto da questi e altri interrogativi il libro di Luciano Canova cerca di sfatare un luogo comune duro a morire: che gli economisti, alfieri di una «scienza triste», non si siano mai occupati di felicità.
È vero il contrario.
Insieme ai filosofi, i primi a porsi la domanda cruciale – che cosa ci serve per vivere una vita migliore? – sono stati i padri della scuola neoclassica. Poi, soprattutto nell’ultimo mezzo secolo, fior di economisti e premi Nobel – da Easterlin a Kahneman, da Samuelson a Kunets – hanno proseguito il loro cammino, dedicandosi allo studio delle principali dinamiche comportamentali che inducono le persone a compiere certe scelte, anziché altre, in tema di lavoro, acquisti, tempo libero, relazioni sociali. I risultati dei loro esperimenti empirici – che Canova riassume in maniera semplice e illuminante – mostrano che accanto al reddito e alla salute vi sono altri elementi che concorrono a una vita felice: la propensione alla generosità, il supporto sociale, la libertà di prendere una decisione in autonomia, il grado di fiducia nella comunità in cui si vive, e in particolare la motivazione, vero e autentico motore delle decisioni. Ecco perché politiche ispirate alla sola crescita economica e materiale rischiano di perdere di vista il ruolo giocato da altri fattori imponderabili ma di assoluto valore per una società complessa come quella attuale, alle prese con la rivoluzione digitale e l’avvento dei Big Data. Il metro della felicità è un libro divertente e al tempo stesso profondo, che nel ridisegnare i confini del nostro sguardo sul mondo ci aiuta a capire qualcosa in più delle leggi economiche che lo governano. E di noi stessi.

PER UNA CITTA' FELICE

January 08, 2019

Secondo il Sole 24 Ore, Milano è la città italiana con la migliore qualità della vita.
Tra chi commenta spiccano gli entusiasti, convinti che il traguardo sia frutto di anni di politiche lungimiranti, e i critici, secondo cui lo studio non considera le disuguaglianze economiche e sociali, e dunque l'impossibilità, per molti, di godere delle opportunità offerte dalla città.
Seguendo questi spunti, approfondiremo la relazione tra qualità della vita e felicità, chiarendo le distinzioni tra felicità oggettiva e soggettiva.
Faremo un bilancio delle politiche che negli ultimi anni hanno contribuito a migliorare la città ma soprattutto guarderemo al futuro. Racconteremo infatti di Milano 2046, il laboratorio promosso dal Comune che intende mettere al centro del suo lavoro la questione del benessere del cittadino e della collettività, con l'obiettivo di offrire agli organismi di governo della città delle ipotesi plausibili di azioni per aumentare la qualità urbana.

Introduce: Angelica Villa - Presidente Manuia

Intervengono:

Antonella Delle Fave - Professoressa di psicologia generale - Unimi
Sergio Sorgi - Esperto di welfare ed economia personale comitato d'indirizzo di Milano 2046
Andrea Zoppolato - Imprenditore, Presidente Vivaio, direttore Milanocittastato.it
Luca Costamagna - Assessore Cultura, Biblioteche e politiche giovanili, Centri di Aggregazione Giovanile, Partecipazione e comunicazione, Benessere e felicità - Municipio 3

Modera: Emanuele Lazzarini - Manuia

 

> Vai all'evento Facebook



"Per una città felice" è l'ultimo evento del progetto promosso da Manuia in collaborazione con il Municipio 3 di Milano.
Il progetto intende promuovere un’indagine sulla felicità rivolta ai cittadini e sviluppata sulla base delle dimensioni del BES, l'indicatore dell'Istat che misura il benessere.
Si può compilare il questionario qui.
 

PER UNA CITTA' FELICE | Felicità e politiche sociali

December 04, 2018

Ti sei mai chiesto come si misura la felicità?

Manuia, assieme al Municipio 3 di Milano, ha avviato un’indagine sviluppata sulla base delle dimensioni del BES, l'indicatore dell'Istat che misura il benessere, rivolta ai cittadini del Municipio, allo scopo di rispondere a questa domanda. 
"Per una città felice - Felicità e politiche sociali" è il terzo evento dedicato a questo progetto.
Obiettivo dell'evento è discutere l’impatto sulla felicità pubblica delle dimensioni che il World Happiness Report chiama “Social Support” (percezione di avere un'assistenza disponibile, l'effettiva assistenza ricevuta o il grado in cui una persona è integrata in una rete sociale) e “Generosity” (la virtù del donare il proprio tempo e le proprie risorse al prossimo). L’evento sarà un dialogo a più voci con alcuni rappresentati delle associazioni attive sul territorio del Municipio 3 e con assessori e consiglieri comunali impegnati sul terreno delle politiche sociali.

Ne parliamo con:

Ana Victoria Arruabarrena - Direttrice Alisei, Scuola di Formazione Politica
Elisa Grassi - Associazione PulceAllegra
Chiara Ieva - Associazione Fa-Voliamo
Paolo Limonta - Maestro elementare e Consigliere Comune di Milano
Massimo Scarinzi - Assessore Politiche Sociali Municipio 3
modera Luca Pirisi - Manuia

> Vai all'evento Facebook

PER UNA CITTA' FELICE | Felicità e arte pubblica

December 03, 2018

Ti sei mai chiesto come si misura la felicità?

Manuia, assieme al Municipio 3 di Milano, ha avviato un’indagine sviluppata sulla base delle dimensioni del BES, l'indicatore dell'Istat che misura il benessere, rivolta ai cittadini del Municipio, allo scopo di rispondere a questa domanda. 

"Per una città felice - Felicità e arte pubblica" è il secondo evento dedicato a questo progetto. 
Obiettivo dell'incontro è quello di riflettere sull'arte pubblica come leva di rigenerazione, e quindi di costruzione di nuovi contesti di incontro e bellezza. 
Al di là del loro chiaro valore artistico, infatti, le opere di arte pubblica aumentano il senso di appartenenza delle comunità ai propri luoghi, rendono più vivibili angoli dimenticati, stimolano la partecipazione e l’incontro. 
L’evento sarà un dialogo a più voci con alcuni dei principali protagonisti milanesi dell’arte urbana.


Ne parliamo con:
Clara Amodeo - Giornalista di street art e blogger di Another Scratch In The Wall
Paolo Pao Bordino (Pao) - Artista
Alice Cosmai - Curatrice progetti di arte urbana
Luca Costamagna - Assessore Cultura, Biblioteche e politiche giovanili, Centri di Aggregazione Giovanile, Partecipazione e comunicazione, Benessere e felicità - Municipio 3
modera Emanuele Lazzarini - Manuia

> Vai all'evento Facebook

PER UNA CITTA' FELICE | Felicità e verde pubblico

November 26, 2018

Ti sei mai chiesto come si misura la felicità?

Manuia, assieme al Municipio 3 di Milano, ha avviato un’indagine sviluppata sulla base delle dimensioni del BES, l'indicatore dell'Istat che misura il benessere, rivolta ai cittadini del Municipio, allo scopo di rispondere a questa domanda. 

"Per una città felice - Felicità e verde pubblico" è il primo evento dedicato a questo progetto, il cui scopo è quello di proporre un confronto sul tema del verde pubblico fra cittadini e rappresentanti istituzionali, società civile e associazionismo. 

Ne parliamo con:

Chiara Bisconti - Presidente Milanosport
Antonella Bruzzese - Assessore Urbanistica, Edilizia e Demanio, Spazio Pubblico e Arredo Urbano, Verde, Ambiente e Mobilità - Municipio 3 
Paolo Morandi - Associazione Grande Parco Forlanini
modera Ilaria Scauri - Manuia

> Vai all'evento Facebook

DAI BISOGNI AI DESIDERI | MANUIA @FORUM DELLE POLITICHE SOCIALI

March 26, 2018

Crediamo che il fine ultimo della politica sia lo sviluppo delle condizioni che permettono a ciascuno di costruirsi la propria felicità individuale. 
Per questo promuoviamo l'idea di felicità "pubblica", da un lato come motore dell'impegno politico per la rimozione delle cause strutturali dell’infelicità, dall'altro come consapevolezza che, diversamente dalla ricchezza, la felicità può essere goduta solo con e grazie agli altri.
Ma come reinterpretare le politiche sociali dal punto di vista della felicità pubblica? Quali nuove visoni sul welfare mettono al centro la felicità dei cittadini? Tra le dimensioni del BES, l'indicatore dell'Istat che misura il benessere, emergono elementi fondamentali anche in questo ambito: salute, relazioni sociali e qualità dei servizi.

> Vai all'evento Facebook

> Vai all'evento Eventbrite

DIGITALI E FELICI? MANUIA @MILANO DIGITAL WEEK

March 16, 2018

Nell'ambito della #MilanoDigitalWeek, la quattro giorni dedicata alla cultura dell’innovazione, Manuia si propone di indagare quale sia l’impatto del digitale sulla felicità.

La rivoluzione digitale ha generato enormi cambiamenti nell'interazione tra le persone, lo spazio e i servizi, rivoluzionando le modalità di partecipazione, condivisione e scambio tra individui.
Ma se da una parte la tecnologia ha favorito l’evoluzione di modalità virtuose di scambio e condivisione, dall’altra ha generato contraddizioni e favorito l’isolamento delle persone.
Partendo dai principali indicatori utilizzati per misurare la felicità pubblica e discostandosi dalla dicotomia bene/male così spesso utilizzata nel dibattito, gli ospiti si confronteranno rispetto alle modalità con cui tecnologia e innovazione possano contribuire al benessere collettivo.

> Vai all'evento Facebook

> Vai all'evento Eventbrite

VERSO IL VOTO: CHI HA IL CORAGGIO DI PARLARE DI FELICITÀ?

February 13, 2018

Q​uanto è cara alla politica la scienza del benessere?
In occasione delle elezioni regionali, Manuia mette a confronto alcuni dei candidati chiedendo loro come intendono il benessere, quali insegnamenti traggono dai lavori internazionali e domestici e come intendono rendicontare ai cittadini i progressi effettuati su questo fronte. 
Vorremmo capire perché nei programmi elettorali ci sono "pezzi" di benessere ma quasi mai una visione complessiva. Più concretamente, ci piacerebbe capire come i candidati intendono migliorare la vita dei cittadini, quali dimensioni del benessere intendono sviluppare e come intendono contribuire alla maggiore felicità e benessere delle persone.

2° DIALOGO SULLA (PUBBLICA) FELICITA'

November 07, 2017

Quando l'agire politico stacca la spina da ogni disegno di felicità?

Cos'è l'etica e perché senza etica non c'è benessere pubblico? 

Dopo il confronto con Luciano Canova sull'economia della felicità, questa volta abbiamo approfondito il rapporto tra felicità, etica e politica con la guida del professor Francesco TOTARO, ordinario di Filosofia morale nell’Università di Macerata.

> Manuia intervista Francesco Totaro: guarda l'intervista

1° DIALOGO SULLA (PUBBLICA) FELICITA'

July 04, 2017

Il tema della “felicità”, della sua misurazione, del suo ruolo nel guidare le politiche pubbliche è da decenni al centro degli studi filosofici, economici, politici e sociali. 
Come si può declinare un'agenda politica basata sulla felicità all'interno di un'amministrazione? 
Quali esempi concreti mettono in evidenza rapporti e contrasti con le policy tradizionali orientate alla sola crescita reddituale?
Ne abbiamo parlato con Luciano CANOVA, economista e divulgatore scientifico, esperto di economia comportamentale e politiche per la felicità.

> Manuia intervista Luciano Canova: guarda l'intervista

> Guarda le foto dell'evento

Please reload

CF/P.IVA: 10268600961